Torta di mele paleolitica

Torta di mele paleolitica immagine

Ma davvero solo perché segui la dieta paleolitica pensi di non potere mangiare una deliziosa torta mele? Verifica da te, continuando a leggere questo articolo. La nostra torta di mele paleolitica è forse più buona di una tradizionale torta di mele fatta con farina bianca e zuccheri raffinati, ed è decisamente più sana!

Torta di mele paleolitica immagine

Preparata con tapioca e farina di mandorle, zucchero di cocco e sciroppo d’acero, oltre ovviamente a mele e tantissime spezie, questa torta di mele sana porterà a casa tua una dolcissima atmosfera autunnale ed è così buona, che dovrai tenere a bada i tuoi bambini, altrimenti la finiranno tutta in una sola merenda.

Quali sono gli ingredienti della torta di mele paleolitica

Gli ingredienti di questa torta di mele sono ovviamente tutti sanissimi e rigorosamente Paleo. Eccoli qui:

NOTA: Il tipo di mele che utilizzerai contribuirà al risultato finale. Alcune varietà sono più dolci e succose di altre, e possono dare una consistenza diversa quando vengono cotte.

Fetta di torta di mele senza glutine immagine

Come si prepara la torta di mele paleolitica

Forse dovrai tribolare un po’ per preparare questa torta di mele paleolitica, ma se segui i nostri consigli vedrai che il risultato sarà ottimo. Oltretutto, puoi anche personalizzarla cambiando le spezie a piacere!

Per prima cosa preriscalda il forno a 175° C e prepara una tortiera apribile del diametro di circa 20 cm, ungendola bene con burro chiarificato o olio di cocco.

Mentre il forno si porta alla giusta temperatura, sbuccia e taglia le mele in fettine sottili, poi mescolale in una ciotola con il resto degli ingredienti del ripieno e metti da parte finché prepari l’impasto della torta.

Mescola tutti gli ingredienti dell’impasto in una ciotola di medie dimensioni, e impasta con le mani fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Stendi 3/4 dell’impasto nella tortiera, schiacciandolo bene con le mani fino a creare un bordo di 2-3 cm tutto intorno la torta. A questo punto distribuisci sulla base appena ottenuta il mix di mele, cercando di arrivare bene anche ai bordi.

Adesso arriva la parte più complicata, e cioè la copertura della torta. Ma non allarmarti! Segui i nostri consigli e vedrai che è assolutamente fattibile!

Poiché l’impasto è senza farina, può essere un po’ difficile maneggiarlo o stenderlo con un matterello. Quindi usa questo stratagemma: metti un foglio di carta da forno sul tavolo, posiziona al centro l’impasto rimanente e cospargile con un po’ di farina di mandorle o tapioca. A questo punto stendilo con un matterello fino a formare un cerchio della dimensione della torta. Questo cerchio ti servirà per coprire la torta. Se non riesci a stenderlo perché il matterello si appiccica troppo all’impasto, ricopri la pasta con un altro foglio di carta da forno e poi passa il matterello sopra di esso.

Una volta ottenuto il tuo cerchio, sollevalo con la sua carta da forno inferiore e ribaltalo sulla torta. Togli la carta da forno (che a questo punto è nella parte superiore dell’impasto) e sistema con le mani la copertura sulle mele, in modo da chiudere bene la torta.

Il gioco è fatto! Più difficile da dirsi che da farsi!

Adesso, se lo desideri, spennella la superficie con un po’ di sciroppo d’acero e cuoci in forno per 40-45 minuti fino a quando la torta non sarà dorata. Se la crosta inizia a bruciarsi, copri con un foglio di stagnola e continua la cottura.

Torta di mele paleolitica e senza glutine su tavolo bianco immagine

Come si conserva la torta di mele paleolitica

Questa torta sanissima può essere conservata in frigorifero, coperta, per al massimo una settimana. Puoi anche congelarla per 5 o 6 mesi, ma in questo caso è consigliabile tagliarla in porzioni singole e mettere le porzioni in un contenitore, ben separate l’una dall’altra, così potrai sempre consumare la quantità che desideri, senza scongelare tutta la torta. Prima di servirla, lasciala scongelare a temperatura ambiente o in frigorifero.

Per riscaldarla puoi usare il microonde per 20-30 secondi a temperatura medio alta, oppure un forno preriscaldato a 180° C. fino a quando non diventa tiepida.

Guarda il video della ricetta:

Torta di mele paleolitica immagine

Torta di mele paleolitica

Questa torta di mele è fatta con farina di mandorle e farina di tapioca ed è senza zuccheri raffinati. Senza glutine e paleo, diventerà un dessert sempre presente nel tuo menu paleo!
Preparazione 20 min
Cottura 45 min
Portata Dessert
Porzioni 8 fette

Ingredienti
  

RIPIENO

  • 5 mele rosse medie/grandi
  • 60 g di burro chiarificato fuso o olio di cocco
  • 130 g di zucchero di palma da cocco
  • 1 limone succo e scorza
  • 2 cucchiaini di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di noce moscata
  • 1/4 cucchiaino di sale marino
  • 2 cucchiai di farina di tapioca
  • 2 cucchiai d'acqua
  • 1 cucchiaino di estratto puro di vaniglia

IMPASTO

  • 112 g di farina di mandorle
  • 96 g di farina di tapioca
  • 1 cucchiaio di sciroppo d'acero
  • 4 cucchiai di burro chiarificato fuso o olio di cocco
  • 1/4 cucchiaino di sale marino
  • 1 uovo
  • 0,5 cucchiaino di estratto puro di vaniglia
  • Acqua fredda quanto basta

Istruzioni
 

  • Preriscalda il forno a 175° C. e prepara una tortiera apribile del diametro di circa 20 cm, ungendola bene con burro chiarificato o olio di cocco.
  • Sbuccia e taglia le mele in fettine sottili.
  • In una ciotola abbastanza grande, mescola il resto degli ingredienti del ripieno e poi aggiungi le mele affettate. Copri e metti da parte mentre prepari l'impasto.
  • Mescola tutti gli ingredienti dell'impasto in una ciotola di medie dimensioni, e impasta con le mani fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.
  • Stendi 3/4 dell'impasto nella tortiera, schiacciandolo bene con le mani fino a creare un bordo di 2-3 cm tutto intorno la torta.
  • Distribuisci sulla base appena ottenuta il mix di mele, cercando di arrivare bene anche ai bordi.
  • Metti un foglio di carta da forno sul tavolo, posiziona al centro l’impasto rimanente e cospargile con un po’ di farina di mandorle o tapioca. A questo punto stendilo con un matterello fino a formare un cerchio della dimensione della torta. Questo cerchio ti servirà per coprire la torta. Se non riesci a stenderlo perché il matterello si appiccica troppo all’impasto, ricopri la pasta con un altro foglio di carta da forno e poi passa il matterello sopra di esso.
  • Una volta ottenuto il tuo cerchio, sollevalo con la sua carta da forno inferiore e ribaltalo sulla torta. Togli la carta da forno (che a questo punto è nella parte superiore dell’impasto) e sistema con le mani la copertura sulle mele, in modo da chiudere bene la torta.
  • Se lo desideri, spennella la superficie della torta con sciroppo d'acero.
  • Cuoci in forno per 40-45 minuti fino a quando la torta non sarà dorata. Se la crosta inizia a bruciarsi, copri con un foglio di stagnola e continua la cottura.

Potrebbero interessarti anche...